Music Sol
come scegliere la batteria elettronica

Come scegliere la batteria elettronica

La batteria elettronica è diventato uno strumento sempre più utilizzato, anche dai batteristi professionisti, questo perché, negli ultimi anni, ha avuto un notevole miglioramento fino ad offrire, oggi, un’esperienza molto simile a quella di una batteria acustica (drum kit tradizionale).

Il drum kit elettronico è indicato anche per i principianti e per chi vuole imparare a suonare la batteria da autodidatta a casa. Un’ottima soluzione per chi vuole avvicinarsi allo strumento e far pratica senza disturbare, grazie alla possibilità di suonarla nelle cuffie.

Tuttavia, molti batteristi esperti, scelgono la batteria elettronica come ulteriore possibilità di arricchire le capacità espressive della loro musica, integrandola al comparto di strumentazione tradizionale.

Prima di approfondire quelli che sono i componenti e le caratteristiche da valutare per acquistare una batteria elettronica, vediamo quali sono le ragioni che dovrebbero spingerti a prendere in considerazione questo strumento.

Perché scegliere una batteria elettronica?

Un kit di batteria elettronica ha come primo vantaggio quello di potersi esercitare tranquillamente a casa, risolvendo il problema del rumore, che riguarda tutti gli strumenti a percussione. Questo è possibile grazie alla possibilità di regolare il volume o indossando delle cuffie.

Altro vantaggio è la facilità di montaggio dei componenti, molto più pratica e agevole rispetto alla batteria acustica. Inoltre, dopo lo smontaggio, è più semplice riporla nello spazio dove solitamente viene custodita.

Altro discorso da tenere in considerazione è quello della versatilità, stiamo parlando di uno strumento che, grazie alla tecnologia, può raggiungere livelli di definizione audio molto elevati, riproducendo alla perfezione i suoni della batteria classica, con la possibilità di gestire dinamica e intensità.

La batteria elettronica offre sonorità differenti offerte dal software presente nella centralina, che può essere collegata ad altri dispositivi.

Se a tutto questo aggiungiamo che, tendenzialmente, il prezzo di un drum kit elettronico è inferiore a quello della batteria acustica, è davvero vantaggioso scegliere questo strumento se si vuole iniziare a far pratica con le percussioni.

Componenti della batteria elettronica

Da cosa è composta la batteria elettronica? Da diverse parti che possono comporre un kit completo o uno di base , la scelta finale, dovrai farla in base alle tue esigenze.

  • Pad
  • Piatti
  • Pedali
  • Grancassa
  • Rullanti
  • Charleston
  • Modulo audio
  • Amplificatore
  • Bacchette
  • Sgabello
  • Rack

Infine, la centralina che è il cuore della batteria elettronica, la cui funzione è quella di gestire i vari componenti, il catalogo dei suoni , il metronomo, le ritmiche e riprodurre le basi.

In base al modello di batteria scelto e al numero di componenti inclusi, ci possono essere variazioni, anche importanti, sul prezzo.

Ad esempio, una batteria elettronica economica ha soltanto i componenti base e va bene se ti avvicini per la prima volta a questo strumento.

Se invece sei già un semi professionista, puoi preferire il kit completo entry level che, permette anche di montare elementi aggiuntivi, per arricchire e personalizzare la batteria.

L’importanza della connettività

La connettività è importante per qualsiasi dispositivo elettronico, in particolare, se decidi di acquistare una batteria elettronica che permette l’aggiunta di altri dispositivi, devi prestare attenzione alle possibilità offerte dal prodotto.

È necessario verificare nella centralina quali sono le modalità di connessione consentite, che possono essere uscite MIDI e USB, utili se si vuole collegare la batteria a un device esterno per la registrazione della performance.

Altre porte utili sono le uscite stereo per collegare lo strumento a un impianto di amplificazione e l’uscita per le cuffie. I modelli di batteria elettronica più professionali dispongono di connettività wireless (Bluetooth) per poter collegare altri dispositivi o per gestire gli audio tramite smartphone o computer.

Le 3 migliori batterie elettroniche

Sei un batterista professionista o un principiante che vuole iniziare a suonare la batteria? Ho scelto per te 3 batterie elettroniche, tra le migliori attualmente in commercio.

Roland TD-1K

roland td 1kLa batteria elettronica Roland TD-1K è ideale per batteristi principianti e per semi-professionisti, include 4 cuscinetti in gomma per tom e rullante, in zona singola e cuscinetti per piatti a doppia zona per ride e crash e un pad per charleston. I pedali possono essere posizionati in base alle proprie preferenze.

Sono presenti 15 kit espressivi preimpostati che includono il suono della batteria acustica, fino a configurazioni elettroniche. Sono incluse 15 basi musicali, il metronomo e la funzione Rhythm Coach di Roland.

Tutti i componenti sono realizzati con materiali di buona qualità, la struttura del set di suoni base è solido. Consigliato anche se vuoi imparare la batteria da autodidatta.

Alesis Command Mesh

alesis command meshAlesis Command Mesh è una batteria elettronica con configurazione standard con 5 pezzi, a cui si aggiungono i piatti, un pad gran cassa da 8”.

Pad rullante e tom sono a doppia zona, per cui è possibile assegnare suoni diversi a ogni pad.

È presente la connessione MIDI e USB per registrare da pc e altro dispositivo; uscita e ingresso Midi, jack per cuffie e altri ingressi da 3,5 mm. Presente anche una presa USB a cui collegare una Micro SD con le tracce audio. 70 kit, 60 basi, oltre 600 suoni.

Siamo davanti a una buona batteria elettronica, ideale per i batteristi principianti e per quelli più esperti, che vogliono dar vita a performance di livello, da registrare come in studio.

Yamaha JDTX432K

YAMAHA JDTX432K E Drum SetYamaha JDTX432K è un drum kit elettronico di fascia economica, pensato per i batteristi che sono alle prime armi.

La struttura è molto robusta, sono presenti tamburi e piatti, 287 suoni di batteria e percussioni, 128 suoni di tastiera, fino a 10 kit personalizzabili.

Per esercitarsi è possibile sfruttare 10 livelli di allenamento che aumentano gradualmente la difficoltà di tempo e velocità.

È disponibile anche un’applicazione per smartphone con la quale personalizzare i kit e vivere un’esperienza di gioco e allenamento, completa e divertente. Sono inclusi: ingresso USB per il collegamento con computer, ingresso AUX per cuffie e adattatore.

Conclusioni

La batteria elettronica è uno strumento completo, ideale per chi vuole imparare, ma anche per chi vuole una valida alternativa alla tradizionale batteria acustica.

Grazie alla tecnologia, oggi una batteria elettronica può offrire una definizione audio superiore e permettere al batterista di sperimentare suoni e riprodurre in casa, una piccola sala di registrazione.

Se stai pensando di comprare una batteria elettronica e non sai come orientarti, contattami per una consulenza gratuita.

Ti aiuterò a trovare il prodotto più adatto alle tue esigenze, in base al tuo livello di preparazione di partenza e al budget che hai a disposizione.

 

 

Alessandro Corciulo

Musicsol è un format ideato da Alessandro Corciulo.

Alessandro è sempre stato appassionato di musica e conoscitore di strumenti musicali, accessori e libri inerenti il mondo della musica. In questo sito troverete consigli soggettivi sui migliori strumenti musicali e i loro accessori oltre che recensioni indipendenti, frutto di ricerca continua e accurata.